Pm, condannare ex vertici banca Etruria

Nel processo in rito abbreviato per bancarotta agli ex vertici di Banca Etruria oggi i pm Andrea Claudiani, Angela Masiello e Julia Maggiore hanno chiesto al gup Giampiero Borraccia di condannare a 5 anni l'ex presidente Giuseppe Fornasari e l'ex direttore generale Luca Bronchi, già destinatari della richiesta di processo per falso in prospetto sulle subordinate; a 2 anni e 6 mesi Alfredo Berni, altro ex direttore generale; a un anno e 6 mesi l'ex consigliere Rossano Soldini. La procura ha contestato una serie di capi di imputazione per reati di bancarotta semplice (per Soldini) e fraudolenta (per gli altri imputati). Nella dettagliata requisitoria i pm hanno ripercorso tutte le attività che avrebbero causato il dissesto finanziario, tra cui l'acquisto di uno yacht a Civitavecchia, quello di Sacci, finanziamenti per il relais San Carlo Borromeo e le vicende collegate al finanziere Alberto Rigotti. In aula c'erano Fornasari e Bronchi. Assenti Berni e Soldini. Prossima udienza il 26 ottobre.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Arezzo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...